Questura di Chieti

  • Piazza Umberto I - 66100 Chieti ( Dove siamo)
  • telefono: 08713421
  • email: urp.quest.ch@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato è presente nelle scuole per prevenire lo spaccio di stupefacenti

La Polizia di Stato è presente nelle scuole per prevenire lo spaccio di stupefacenti

Cani cinofili impiegati nell’attività di contrasto al fenomeno

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, gli operatori della Squadra Mobile, delle Volanti della Questura di Chieti e  dei Commissariati di Pubblica Sicurezza di Vasto e Lanciano con ausilio delle Unità cinofile della Polizia di Stato di Pescara ed Ancona  hanno effettuato, ieri 13 dicembre, dei servizi finalizzati a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti in alcuni Istituti d’Istruzione della provincia ed in particolare di Chieti, Lanciano e Vasto. Sono stati controllati ambiti scolastici e luoghi di ritrovo abituali dei giovani, al fine di prevenire l’azione di criminali che potrebbero sfruttare questi luoghi di aggregazione giovanile per svolgere attività illecite, soprattutto nell’ambito dello spaccio di sostanze stupefacenti. L’azione di prevenzione messa in atto dalla Polizia di Stato nasce dalla continua e fattiva collaborazione con i Dirigenti Scolastici e Docenti che in modo sinergico agiscono affinché i giovani non vengano coinvolti in azioni pericolose per loro stessi. I cani poliziotto “TAR” e “KETTY” hanno setacciato i luoghi di aggregazione degli studenti sia all’interno delle scuole che all’esterno delle stesse. In particolare il cane TAR ha fiutato traccia di sostanze stupefacenti sia all’interno che all’esterno di un Istituto scolastico di Chieti. Celato dietro un elemento di arredo posto all’interno dell’Istituto, è stato rinvenuto un sacchetto contenente sei bustine   di sostanze stupefacenti di tipo Hashish e marijuana, mentre all’esterno dello stesso Istituto, in corrispondenza delle finestre, è stato rinvenuto un involucro trasparente contenente Hashish. Il controllo è stato poi esteso all’interno del parco della “Villa Comunale di Chieti e nei pressi del campus dell’Università “G. D’Annunzio”. In villa sono stati rinvenuti altri due involucri contenenti le citate droghe leggere. Al termine dell’operazione sono state sequestrate circa grammi 13 di sostanza stupefacente.
Anche nei prossimi mesi saranno avviati controlli con la finalità di assicurare un ambiente scolastico tranquillo, a tutela dei giovani studenti.


14/12/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/02/2018 09:17:17