Questura di Chieti

  • Piazza Umberto I - 66100 Chieti ( Dove siamo)
  • telefono: 08713421
  • email: urp.quest.ch@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato arresta spacciatore

La Polizia di Stato arresta spacciatore

Sequestrata droga per un valore di 30.000 euro

Il personale della Polizia di Stato, appartenente alla Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Chieti, unitamente al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza del capoluogo, ha arrestato un cittadino albanese di anni 30 per spaccio di sostanze stupefacenti. Gli operatori della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza venivano a conoscenza attraverso autonome attività investigative che un uomo domiciliato a Francavilla al Mare (CH), di nazionalità albanese, spacciava ingenti quantitativi di cocaina e marijuana servendosi di “pusher” dimoranti nei comuni di Pescara e Teramo. Le informazioni acquisite dalle due forze di polizia erano le medesime e quindi si decideva di unire gli sforzi, seguendo lo spacciatore in tutti i suoi spostamenti effettuati con due scooter di grossa cilindrata. I numerosi pedinamenti e appostamenti effettuati, permettevano agli Agenti di Polizia e ai militari della Guardia di Finanza di accertare che il trentenne nascondeva la droga in un boschetto di Silvi Marina (TE), da dove prelevava di volta in volta il quantitativo di stupefacente da smerciare. Nel corso dell’ultimo pedinamento, gli operatori notavano ancora una volta l’albanese addentrarsi nella boscaglia e, una volta uscito, dirigersi a forte velocità in direzione di Silvi paese, guardandosi continuamente attorno. Dopo qualche chilometro, l’uomo con fare circospetto si fermava in una piazzola di sosta della strada provinciale e si nascondeva in un canneto limitrofo alla carreggiata, evidentemente in attesa di un “cliente” a cui vendere lo stupefacente. A questo punto gli appartenenti alle forze di polizia decidevano di intervenire e perquisire l’albanese, rinvenendo una busta trasparente contenente un etto circa di marijuana. I Finanzieri e i Poliziotti estendevano la ricerca al boschetto dove gli investigatori riuscivano a trovare, ben celati in buche fatte nel terreno, ulteriori 205 grammi di marijuana, due pezzi di cocaina del peso complessivo di circa 350 grammi nonché tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi ed una bilancia di precisione elettronica. Il valore dello stupefacente sequestrato, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre 30.000 euro. L’albanese quindi veniva tratto in arresto ed associato al carcere di Teramo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le indagini continuano al fine individuare i canali di approvvigionamento della droga.


29/07/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/12/2017 13:19:38