Questura di Catanzaro

  • Piazza Le Pera - 88100 Catanzaro ( Dove siamo)
  • telefono: 0961/889111
  • email: gab.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto); urp.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Carta dei servizi

Licenza di porto di fucile per uso di caccia

Licenza di porto di fucile per uso di caccia

È il titolo che consente di portare un'arma lunga (fucile o carabina) per effettuare la caccia durante i periodi di apertura della stagione venatoria, e al trasporto su tutto il territorio nazionale.

Per poter ottenere questa licenza è necessario sostenere e superare un esame di abilitazione

all'esercizio venatorio dinanzi ad una commissione regionale che ha sede in ogni capoluogo di provincia.

Per praticare la caccia è, poi, necessario essere muniti del tesserino venatorio rilasciato dal comune di residenza

La licenza ha la validità di sei anni e, nel periodo di validità viene rinnovata automaticamente con il pagamento annuale della tassa di concessione governativa, a cui si accompagna anche il pagamento della tassa regionale.

L'istanza, di rilascio della licenza di porto di fucile per uso caccia, munita di marca da bollo di €16,00, deve essere indirizzata al Questure della provincia in cui il richiedente ha la sua residenza.

L'istanza corredata dalla documentazione specificata nell'elenco consultabile in alto a destra di questa pagina, dovrà essere presentata:

· dai richiedenti residenti nel comune di Catanzaro presso l'Ufficio Porto Armi della Questura;

· dai richiedenti residenti negli altri comuni della provincia di Catanzaro presso il Commissariato di P.S. o Stazione dei Carabinieri territorialmente competenti.

La licenza si rinnova alla scadenza del 6° anno dalla data del rilascio. Per la domanda di rinnovo, che deve essere presentata prima della scadenza del titolo, va prodotta la stessa documentazione prevista per il rilascio, ad eccezione della certificazione attestante l'abilitazione all'esercizio dell'attività venatoria, la certificazione relativa all'idoneità al maneggio delle armi e la dichiarazione di non essere stato riconosciuto "obiettore di coscienza", oppure l'istanza di revoca dello status di obiettore, trasmessa all'Ufficio nazionale per il servizio civile.

Per conoscere giorni e orari di ricezione degli Uffici, recapiti telefonici e di posta elettronica,consultare l'opuscolo 

 

NOTIZIE CORRELATE:

Il certificato medico per i detentori di armi

Controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi - nuove disposizioni normative


30/07/2014
(modificato il 19/07/2016)

22/10/2017 23:03:00