Questura di Catanzaro

  • Piazza Le Pera - 88100 CATANZARO ( Dove siamo)
  • telefono: 0961/889111
  • email: gab.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto); urp.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

’Ndrangheta: arrestato esponente del clan Mancuso

I particolari dell’operazione della Squadra Mobile

Nelle prime ore di stamani personale della locale Squadra Mobile, coadiuvato da personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia, ha eseguito provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro a carico di:
MANCUSO Domenico nato a Vibo Valentia il 19/8/1979, alias "THE RED", residente a Nicotera, ritenuto responsabile del reato di estorsione ai danni di un imprenditore vibonese, operante nel settore dell'installazione di impianti elettrici e nei cui confronti erano stati effettuati diversi danneggiamenti a mezzo incendio di autovetture utilizzate nell'impresa, costringendolo attraverso esplicite minacce a non continuare nelle attività lavorative nel comprensorio del comune di Limbadi, controllato dalla cosca MANCUSO. Il citato imprenditore, inoltre, in alcune circostanze era stato costretto, per non subire ulteriori intimidazioni, a rinunciare a corrispettivi per prestazioni lavorative effettuate.

Il reato contestato nel menzionato provvedimento è aggravato in quanto commesso con metodo mafioso ed al fine di agevolare l'attività dell'associazione mafiosa del clan MANCUSO di Limbadi, anche in considerazione della circostanza che MANCUSO Domenico è figlio di MANCUSO Diego cl. '53, esponente di spicco della menzionata consorteria.

Il provvedimento pre-cautelare ha trovato fondamento nell'attività investigativa svolta dalla locale Squadra Mobile, finalizzata a riscontrare le dichiarazioni rese da una testimone di giustizia e, concretizzatasi nell'acquisizione di numerose sommarie informazioni testimoniali, nonché di documentazione attinente fascicoli processuali.

L'episodio estorsivo, rappresenta un'ulteriore dimostrazione dell'attività di pressione esercitata sulle attività imprenditoriali, del comprensorio vibonese, da parte dei componenti della famiglia MANCUSO.

Dopo le formalità di rito l'arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Vibo Valentia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.


06/02/2014

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/05/2019 01:58:27