Questura di Catanzaro

  • Piazza Le Pera - 88100 Catanzaro ( Dove siamo)
  • telefono: 0961/889111
  • email: gab.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto); urp.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Estate Sicura con i controlli ordinari e straordinari messi in atto dalla Questura di Catanzaro su tutto il territorio provinciale

Il motto della Polizia di Stato è “Esserci Sempre” , sono solo due parole ma che rendono da subito l’idea dello spirito dei suoi appartenenti nei confronti dei cittadini, donne e  uomini, che con grande impegno quotidianamente sono al servizio della collettività, anche quando i cittadini sono in ferie, anche a Ferragosto, per garantire a tutti, quanto più possibile, vacanze sane, sicure e tranquille.

È già dall’inizio della stagione estiva che la Questura di Catanzaro ha intensificato ulteriormente i controlli ordinari e straordinari, così come disposto dal Questore Dr.ssa Amalia di Ruocco, sia nel capoluogo che sul territorio provinciale, attraverso modelli operativi atti a garantire maggiori livelli di sicurezza improntati ad efficienza e visibilità al fine di prevenire e reprimere i reati di ogni genere e contrastare comportamenti di illegalità diffusa, attraverso una sinergia con le altre forze di polizia.

Con l’impiego degli Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Squadra Mobile, Commissariati di Pubblica Sicurezza,  personale delle altre articolazioni della Questura,  Polizia Stradale,  Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Centrale”, nonché unità del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, sono stati effettuati mirati servizi, che hanno interessato i quartieri  più  a rischio, le aree prossime alle zone di balneazione, le strutture recettive  e le discoteche, tutti quei luoghi maggiormente frequentati da cittadini ma soprattutto dai giovani.

Con le attività denominate Action Day 2, finalizzate al contrasto della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, sono stati condotti controlli incrociati che hanno reso possibile identificare 119 persone, delle quali 13 straniere, 20 veicoli e 1 autocarro. L’attività si è concentrata in prossimità delle stazioni ferroviarie e degli autobus di linea di tutta la provincia, dei lungomari e dei mercati rionali, del Porto di Catanzaro Lido e nelle vicinanze delle strutture recettive affollati dai bagnanti, al contempo, si è realizzata anche un opera di sensibilizzazione dei titolari degli stabilimenti balneari in modo da disincentivare i potenziali acquirenti.

Nel periodo in esame, soprattutto nei fine settimana, sulle arterie stradali principali della provincia,  sono stati eseguiti nel corso della notte controlli specifici finalizzati al contrasto della guida in stato di ebrezza o alterazione da sostanze stupefacenti, che hanno impegnato la Squadra Volante, la Polizia Stradale, un  Medico della Polizia di Stato e l’equipe dell’Ufficio Sanitario, dotati di un laboratorio mobile. I controlli hanno permesso di confermare che anche nella nostra provincia ci sono molte persone che guidano sotto l’effetto di alcool e/o stupefacenti.

Nel piano di controllo sono stati compresi anche  gli esercizi pubblici per verificarne la regolarità delle autorizzazioni, la posizione lavorativa del personale dipendente, le condizioni di sicurezza. Sono state eseguite complessivamente  47 verifiche nel capoluogo e nella provincia. I servizi hanno interessato venditori ambulanti, esercizi di scommesse, compro oro, le attività di somministrazione di alimenti e bevande alcoliche, soprattutto i luoghi di ritrovo dei giovani, come Pub e discoteche, ma anche gli stabilimenti balneari.

Complessivamente, nei mesi di giugno e luglio, la Squadra Volante ha identificato 4707 persone ed effettuati 1854 controlli a persone sottoposte a misure di prevenzione, Sorvegliati Speciali e agli arresti domiciliari.

Lo stesso personale ha tratto in arresto 6 persone e 59sono quelle denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria perché resesi responsabili di diversi tipi di reati, quali la violazione delle prescrizioni del Foglio di Via Obbligatorio, inosservanza della Sorveglianza Speciale di P.S., violazione della misura dell’Obbligo di dimora, violazione dell’obbligo di assistenza ai figli minori,  danneggiamento, atti persecutori, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, possesso abusivo di armi da taglio o oggetti atti ad offendere.

Effettuate 89 perquisizioni e 12 sequestri, 9 dei quali riguardanti materiale stupefacente.

Dall’inizio di giugno ad oggi il Questore ha sottoposto ad avviso orale 33 persone ed ha allontanato da alcuni Comuni della provincia con divieto di ritorno 25 persone. Ha chiesto all’A.G. una sorveglianza speciale.

Nello stesso periodo il Questore ha emesso ben 405 ordinanze per altrettanti servizi di ordine  e sicurezza pubblica nell’intera provincia: 268 per pubblici spettacoli e sagre, 137 per processioni religiose.

Per la sicurezza dei cittadini accurati controlli sono stati eseguiti dal personale del Nucleo Artificieri ai siti di sparo e ai pirotecnici in occasione degli spettacoli in programma nelle numerose serate nei vari Comuni di questa provincia.  Sono stati effettuati 8 controlli, 5 le persone arrestate, 5 le persone denunciate in stato di libertà per le violazioni riscontrate. E’ stato, inoltre sequestrato una tonnellata di materiale pirotecnico non legale e non legalmente detenuto.

Particolare attenzione viene rivolta nel periodo estivo alla prevenzione dei furti negli appartamenti lasciati vuoti dalle persone che trascorrono più tempo all’aperto.  Dal mese di gennaio a luglio di quest’anno in tutta la provincia i furti sono stati complessivamente 2309, di cui 848 a Catanzaro e 603 a Lamezia Terme, l’anno scorso sono stati in totale  2313 in tutta la provincia (780 a Catanzaro , 648 a Lamezia Terme). Mentre, i furti in appartamento da gennaio a luglio di quest’anno sono stati 291, di cui 69 a Catanzaro e 47 a Lamezia Terme, nel 2017 sono stati 230 ( 49 a Catanzaro e 50 a Lamezia Terme).

Sul circuito delle arterie stradali sono stati effettuati 420 posti di controllo con l’impiego delle pattuglie della Squadra Volante della Questura e dei Commissariati di P.S., con un bilancio di 13202 veicoli controllati, 30 contravvenzioni elevate per infrazioni al Codice della Strada, rinvenuti anche 8 veicoli rubati che sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

402  i servizi di vigilanza su autostrada e 294 su strade ordinarie sono stati effettuati dalle pattuglie della Polizia Stradale di Catanzaro, Lamezia e Soverato, con un bilancio di 4516 veicoli controllati, 251 controlli tasso alcolemico dei conducenti, 50 patenti di guida ritirate, 98 carte di circolazione ritirate, 57 fermi amministrativi del veicolo e 2131 punti di patente decurtati, tra le oltre 1700 violazioni accertate, 86 multe per guida con smartphone, nonché 13 persone denunciate in stato di libertà.  Il 14  giugno u.s. è stato registrato un incidente stradale sulla statale 109 il cui conducente è stato trovato positivo all’alcool e alla droga  e per tale motivo è stato denunciato.

Intensificato anche il lavoro della Polizia di Frontiera Aerea di Lamezia Terme dal 15 giugno ad oggi ha sottoposto a controllo 36912 passeggeri.  Il traffico aereo nel periodo in esame è aumentato considerevolmente con 104 voli charter che si sono aggiunti al traffico aereo ordinario.  L’aeroporto ha registrato quest’estate un incremento di passeggeri del 7% in più rispetto allo stesso periodo del 2017.

L’implementazione dei servizi specifici ed integrati proseguirà anche nei prossimi giorni, soprattutto a Ferragosto, giornata in cui cittadini e turisti si recheranno nelle varie  mete marine e montane della nostra provincia.

Ma, come abbiamo sempre detto, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti perché la sicurezza è un discorso corale, si costruisce insieme, non la possono garantire solo le divise e la Magistratura.

Qualcosa inizia a cambiare: si nota una maggiore fiducia, i cittadini iniziano non tanto a denunciare ma a segnalare situazioni di illiceità e chiedono aiuto per la sicurezza dei propri figli e di tutti.

Noi abbiamo bisogno dell’aiuto dei cittadini, non possiamo essere in ogni angolo di strada, in ogni locale, in ogni spiaggia.

L’aiuto e il soccorso viene fornito innanzitutto con il rispetto delle leggi. Non mettetevi alla guida dopo aver bevuto, non guidate con lo smartphone in mano per chattare, rispondere o inviare messaggi. Per i furti in abitazione i vicini devono essere le prime sentinelle, il migliore degli antifurti, chiamando il 113 o il 112 ad ogni rumore o situazione sospetta.

Non acquistate merce contraffatta, ricordate che è responsabile anche l’acquirente. Scaricate l’App “YouPol” e segnalate alla Polizia ogni episodio illecito di spaccio, bullismo o qualsiasi reato.

La sicurezza è un gioco di squadra e nella squadra ci sei anche tu, gioca con noi. Buon Ferragosto a tutti.

 

Tabelle Dati 


14/08/2018

Documenti

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/11/2018 06:57:36