Questura di Catanzaro

  • Piazza Le Pera - 88100 Catanzaro ( Dove siamo)
  • telefono: 0961/889111
  • email: gab.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto); urp.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

La Squadra Mobile di Catanzaro esegue un ordine di custodia cautelare in carcere

sqmobile

La Squadra Mobile di Catanzaro ha dato esecuzione all’ordine di carcerazione nei confronti di Passalacqua Francesca, catanzarese del 1989, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catanzaro – Ufficio esecuzioni Penali, poiché riconosciuta, con sentenza passata in giudicato, colpevole di aver illecitamente distribuito e  smerciato dietro compenso sostanze stupefacenti.

Passalacqua Francesca, dopo la notifica e le incombenze di rito è stata tradotta dai poliziotti presso la Casa Circondariale di Castrovillari per scontare la pena di 4 anni 5 mesi e 27 giorni di reclusione nonché al pagamento di una multa di 37.000,00 euro.

La donna era coinvolta nell’operazione denominata “DOUBLE FAULT”, condotta dalla Squadra Mobile di Catanzaro nel 2012 e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia, e che aveva interessato 46 persone, per lo più appartenenti alla comunità rom di questo capoluogo,  residenti  nel quartiere Germaneto, da dove avevano assunto la gestione delle piazze di spaccio catanzaresi.

L’operazione aveva visto il coinvolgimento di una fitta rete di spacciatori, tutti appartenenti all’agglomerato abitativo in cui risiedevano gli aderenti al gruppo delinquenziale, composto anche da numerose donne, e tra queste la Passalacqua Francesca, che oltre a spacciare svolgevano anche compiti di rilievo nell’organizzazione dello spaccio di droga, provvedendo alla consegna dello stupefacente ed al ritiro del corrispettivo in denaro. In alcuni casi il gruppo criminale aveva fatto ricorso anche ai  minori,  occultando la sostanza stupefacente nei passeggini in cui vi erano dei neonati.

L’intera area di spaccio era protetta con servizi di vigilanza armata posti in atto dai membri del gruppo criminale e addirittura, nei momenti di particolare afflusso, l’ingresso era regolamentato  da  una sbarra mobile dalla quale facevano passare le autovetture solo dopo un oculato controllo degli occupanti.


02/03/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/06/2018 15:23:02