Questura di Catanzaro

  • Piazza Le Pera - 88100 Catanzaro ( Dove siamo)
  • telefono: 0961/889111
  • email: gab.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto); urp.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Prosegue la collaborazione tra Questura e Confcommercio a tutela dei giovani per prevenire l’abuso di alcolici

No alcol

Prosegue la collaborazione tra Questura e Confcommercio, dopo la firma del protocollo il 25 Luglio 2017, per dissuadere i giovani dall’uso di alcool e  promuovere la responsabilità sociale nei contesti di divertimento ed alla guida di veicoli.

 

Dopo quello del 4 agosto, un’ulteriore incontro, finalizzato alla diffusione dell’iniziativa, si è svolto qualche sera addietro nel comune di San Andrea Apostolo dello Ionio, presso il Villaggio Nausicaa.

Anche in questa occasione è stato evidenziato come l’uso e l’abuso di alcolici e di sostanze stupefacenti da parte dei giovani rappresenta un fenomeno in preoccupante aumento,  che spesso  determina gravi pericoli con effetti irreversibili sulla salute dei giovani, oltre ad essere una delle principali cause di tragici incidenti stradali.  

 

Il  Questore di Catanzaro, d.ssa Amalia Di Ruocco, nel suo intervento ha sottolineato come la sicurezza e la legalità non appartengono alle sole Forze dell’Ordine, ma  si realizzano con il contributo di ciascun cittadino per far crescere la cultura della responsabilità nelle azioni quotidiane nella vita sociale.

Questa campagna serve per far capire che l’alcol fa male e che gli esercenti  di bar e ritrovi pubblici devono avere un solo imperativo “Non hai 18 anni, non ti somministriamo alcolici”.

 

La d.ssa Di Ruocco, inoltre, ha evidenziato come il monito, valevole anche nei confronti delle persone maggiorenni, coinvolge i Sindaci ai quali è stato richiesto di imporre  il divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche durante le manifestazioni pubbliche.

 

Nel corso della serata,  alla quale ha partecipato  anche  il Dirigente del Compartimento Polstrada  Calabria, dott. Luca Speranza,  si sono svolte alcune simulazioni a cura del personale della Polizia Stradale  sulle difficoltà di chi si mette alla guida dopo aver bevuto alcolici o assunto sostanze stupefacenti e, sui pericoli di tali comportamenti. Inoltre, son state realizzate alcune dimostrazioni sul funzionamento degli strumenti precursori  e di misurazione del tasso alcolemico (etilometri).

Gli ospiti del Villagio hanno partecipato con interesse a dimostrazione che il tema trattato è di sensibile attualità ed importanza.

 

In alto a destra di questa pagina sono visionabili le foto dell’iniziativa e i link alle notizie correlate  di approfondimento.


08/09/2017
(modificato il 11/09/2017)

19/10/2017 09:24:10