Questura di Catanzaro

  • Piazza Le Pera - 88100 Catanzaro ( Dove siamo)
  • telefono: 0961/889111
  • email: gab.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio di Gabinetto); urp.quest.cz@pecps.poliziadistato.it (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Preavviso di pubblica manifestazione

I promotori e gli organizzatori di pubbliche manifestazioni nell’ambito della provincia devono darne preavviso al Questore almeno tre giorni prima dell'evento ai sensi dell’art. 18 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS).

Se le pubbliche manifestazioni interessano più di una provincia il preavviso deve essere presentato a tutti i Questori delle province interessate

La presentazione del preavviso non esime gli organizzatori od i promotori dall'obbligo di munirsi di tutte le autorizzazioni, i pareri, le prese d'atto richieste da specifiche disposizioni di legge per taluni particolari tipi di manifestazioni (pubblici spettacoli, gare sportive, ecc.). Le modalità di svolgimento delle manifestazioni non potranno essere variate rispetto a quanto dichiarato nel preavviso, se non nel rispetto dei tempi di legge (3 giorni) e previa nuova comunicazione al Questore.

Per il preavviso può essere utilizzato l’apposito modello presente in alto a destra di questa pagina, oppure una comunicazione formale, su carta semplice, con firma autografa indicando:

  1. generalità complete degli organizzatori e dei responsabili e un recapito telefonico
  2. data, ora, luogo e modalità della manifestazione (se l’evento interessa più comuni, occorre indicare tutti i comuni interessati)
  3. previsione del numero dei partecipanti
  4. percorso (nel caso di processione o corteo)
  5. motivo della manifestazione

Per le manifestazioni che interessano la provincia di Catanzaro, il preavviso può essere consegnato:

Il Questore, per ragioni di ordine pubblico, moralità e sanità pubblica, potrà impartire prescrizioni sui modi e tempi di svolgimento della manifestazione.

Le inosservanze delle prescrizioni e delle norme vigenti in materia di pubbliche manifestazioni saranno punite ai sensi dell'art. 18 e successivi del T.U.L.P.S.


05/07/2017

19/10/2017 09:16:05