Questura di Caltanissetta

  • Via Catania 1 - 93100 Caltanissetta ( Dove siamo)
  • telefono: 093479111
  • fax: 093479677
  • email: gab.quest.cl@pecps.poliziadistato.it

Gela, operazione di polizia giudiziaria “Fast and furious”. Eseguite dieci misure cautelari

fast and furious conferenza stampa

Individuato gruppo di malavitosi gelesi specializzati nella commissione di furti di veicoli e nel riciclaggio dei singoli componenti.

Stamani la Polizia di Stato di Gela ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare (in carcere, agli arresti domiciliari e dell’obbligo di firma) emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Gela su richiesta della Procura della Repubblica del medesimo Tribunale, nei confronti di dodici soggetti resisi responsabili dei reati di furto, ricettazione e danneggiamento a seguito d’incendio. Nelle prime luci del giorno sono stati colpiti da custodia cautelare in carcere: Russello Mirko di 29 anni, attualmente detenuto presso la casa circondariale di Trapani, Caci Francesco di 29 anni e Raniolo Salvatore di 37 anni. Sono stati, invece, colpiti dalla misura degli arresti domiciliari: Scollo Gianluca di 38 anni, Scerra Vincenzo di 22 anni, Vinelli Nunzio di 40 anni e Cassisi Vincenzo di 29 anni. E’ stato, infine, disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di altre tre persone che si dedicavano alla perpetrazione dei furti dei veicoli e delle loro componenti, nonché della vendita dei mezzi alterati e delle singole parti meccaniche. Altri due soggetti si sono resi irreperibili e sono attualmente ricercati. L’operazione di polizia è scaturita da una complessa ed articolata attività d’indagine sviluppata dal Commissariato di P.S. di Gela che aveva registrato un incremento considerevole di furti di veicoli o delle singole componenti di essi. L’attività d’indagine ha consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza per i reati predetti posti in essere dal predetto gruppo di persone che avevano come riferimento Russello Mirko. Sebbene sottoposto al regime degli arresti domiciliari per altra causa, quest’ultimo impartiva ordini e disposizioni ai vari correi i quali da lui si recavano non curanti dei divieti derivanti dal suo status detentivo. I poliziotti del Commissariato nel corso delle indagini hanno ricostruito le modalità operative adottate dal gruppo per la commissione dei furti di veicoli e di assemblaggio delle componenti di provenienza illecita di alcuni veicoli alterati nelle loro serie numeriche del telaio e dei motori; le modalità di riciclaggio e cessione di veicoli opportunamente alterati; l’attività criminale che prevedeva l’utilizzo di utenze dedicate e l’uso comune di un linguaggio criptico. La ricostruzione degli eventi delittuosi è, altresì, avvenuta grazie alla proficua attività operativa d’acquisizione di elementi probatori a riscontro, in esito alla quale, nel corso delle indagini, sono scaturiti più arresti in flagranza di reato, denunce in stato di libertà e sequestri. Altra figura di spicco del gruppo è Scollo Gianluca, pluripregiudicato gelese, avente il compito di realizzare furti di costosissime moto da competizione, nonché la vendita delle autovetture di provenienza illecita alterate nelle serie numeriche di telaio e motore.

 


13/07/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/11/2018 01:08:48