Questura di Brescia

  • Via Botticelli n.2 - 25124 Brescia ( Dove siamo)
  • telefono: 03037441
  • email: Consultare "Orari e uffici"

Controlli nel quartiere Carmine con chiusura per 20 giorni di un locale ex art. 100 TULPS

Chiusura esercizio commerciale

Nell’ambito dell’attività di repressione e prevenzione dei reati e dei fenomeni d’illegalità nelle zone della stazione e del Carmine, la squadra volante, con l’ausilio degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, nella serata di lunedì, ha effettuato un controllo presso un esercizio commerciale sito in Contrada del Carmine.

 

Durante il controllo, gli agenti hanno appurato che il locale rappresentava una base di spaccio di sostanze stupefacenti, rinvenendo, infatti,  un quantitativo di 52 grammi di marijuana.

 

Estesa la perquisizione a tutto il locale, è stata individuata altra quantità della stessa sostanza stupefacente, un bilancino ed una bustina termosaldata contenente pochi grammi di cocaina.

 

Le immagini riprese dalle telecamere del circuito di videosorveglianza dello stesso esercizio avevano immortalato il titolare nell’atto di cedere la sostanza stupefacente agli avventori del locale.

 

Terminati i dovuti controlli, gli equipaggi si sono portati presso l’abitazione del reo, tale T. S., nato a Brescia nel 1989, al fine di effettuare una perquisizione domiciliare.

L’esito di questa è stato positivo: l’uomo, infatti, custodiva quattro cartucce da fucile da caccia non denunciate.

 

Il titolare del locale, accompagnato in Questura, è stato indagato in stato di arresto.

 

Nella direttissima di ieri, l’arresto è stato convalidato con l’obbligo  di firma.

 

In seguito all’arresto per il reato di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e all’accertamento dell’utilizzo del locale come riferimento di carattere logistico di una vera e propria attività di spaccio, si è resa necessaria l’adozione di una misura sospensiva dell’autorizzazione dell’esercizio commerciale.

 

Tale provvedimento è finalizzato anche a limitare le situazioni di pericolo, già denunciate dai residenti, per il pregiudizio che ne deriva alla sicurezza collettiva.

Considerato doveroso sradicare la situazione di illegalità presente all’interno del pubblico esercizio e con l’auspicio che alla riapertura dell’attività cessino tali condotte,  il Questore della Provincia di Brescia ha sospeso, per la durata di 20 giorni a decorrere da oggi, l’autorizzazione per la conduzione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande al locale in questione.


27/09/2017
(modificato il 30/09/2017)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/10/2017 17:41:37