Questura di Brescia

  • Via Botticelli n.2 - 25124 Brescia ( Dove siamo)
  • telefono: 03037441
  • email: Consultare "Orari e uffici"

Commissariato di Desenzano: spaccio di sostanza stupefacente presso istituti scolastici. Eseguita misura cautelare nei confronti di un minore residente in provincia di Bergamo

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti presso istituti scolastici ubicati in questo Comune, negli ultimi mesi attivava mirate attività investigative sviluppate attraverso servizi di appostamento e pedinamento, nonché perquisizioni ed analisi di traffico telefonico. In particolare, si “attenzionava” un minore di 17 anni, residente nella provincia di Bergamo, che frequentava un istituto scolastico di Desenzano, nei confronti del quale si acquisivano solidi elementi che comprovavano la cessione di stupefacente del tipo hashish e marijuana, dietro il pagamento del corrispettivo in denaro, in almeno un centinaio di episodi.

Lo spaccio si realizzava prevalentemente in favore di minori frequentanti l’istituto ove era iscritto l’indagato e le cessioni avvenivano sia all’interno dell’edificio, in particolare nei bagni e nelle ore di pausa, sia all’esterno, prima e  successivamente alle lezioni.

L’attività di spaccio non si limitava al Comune di Desenzano, ma veniva svolta dal diciassettenne anche nella zona di residenza ed in particolar modo presso la stazione di Romano di Lombardia (BG) ed in un parco pubblico di Cortenuova (BG).

Ciò evidenziava una spiccata attitudine dell’indagato nel commettere il delitto in argomento attraverso una organizzazione non casuale ma sistematica e prolungata nel tempo.

Le risultanze investigative venivano condivise dal GIP del Tribunale per i Minorenni di Brescia che emetteva nei confronti dell’indagato la misura cautelare del collocamento in idonea Comunità per il reato previsto dall’art. 73 (detenzione e spaccio di stupefacenti) e art. 80 ( aggravante per aver commesso il fatto a danno di minori e presso scuole) DPR 309/90.

Questo Ufficio dava esecuzione al provvedimento restrittivo nella giornata di ieri e dopo aver rintracciato il minore lo accompagnava ed affidava ad apposita comunità. Nell’indagine in questione venivano altresì individuati una quindicina di acquirenti ed assuntori di stupefacente, quasi tutti minorenni, che verranno segnalati all’Autorità Amministrativa


01/06/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/09/2017 17:12:00