Questura di Brescia

  • Via Botticelli n.2 - 25124 Brescia ( Dove siamo)
  • telefono: 03037441
  • email: Consultare "Orari e uffici"

Servizio Coordinato di Controllo del Territorio Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale in zona Stazione e parchi cittadini

Servizio Coordinato di Controllo del Territorio Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale in zona Stazione e parchi cittadini

Nell’ambito del potenziamento dell’attività di repressione e prevenzione dei reati, dei fenomeni d’illegalità e del fenomeno dell’immigrazione clandestina, finalizzata all’aumento della percezione di sicurezza nella zona della Stazione F.S. e dei parchi cittadini, nella giornata del 21 settembre scorso sono stati organizzati specifici servizi di controllo coordinato del territorio, come stabilito nel Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Brescia, tenutosi negli scorsi giorni presso la Prefettura di Brescia e a cui ha partecipato anche il Sindaco del capoluogo, e definiti in apposito tavolo tecnico tenuto presso la Questura di Brescia.

I servizi, supportati da pattuglie dell’Arma dei Carabinieri e dei suoi reparti speciali (NAS e NIL), della Guardia di Finanza e della Polizia Locale, hanno avuto luogo con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, del Reparto Mobile di Padova, dell’Ufficio Immigrazione e della Polizia Amministrativa e Sociale della Questura oltre che di personale della unità Cinofila della Polizia Locale.

I cittadini controllati sono stati 106, tra questi 2 cittadini (un tunisino e un egiziano) entrambi residenti a Cremona, venivano tratti in arresto dal Reparto Prevenzione Crimine, in quanto trovati in possesso di sostanze stupefacenti (hashish) gr. 34,45; nr. 2 cittadini stranieri sono stati indagati per reati inerenti l’immigrazione, n. 2 cittadini stranieri (un senegalese e un nigeriano) sono stati arrestati dall’Arma dei Carabinieri ex art. 73 D.P.R. 309/1990 per spaccio di sostanze stupefacenti (il primo sorpreso a cedere della cocaina ad un acquirente ed il secondo poiché sorpreso in possesso di 12 grammi di cocaina già confezionata in dosi e pronta per essere venduta); un altro nigeriano è stato deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio per il possesso di gr. 28 di marijuana. È stata, inoltre, elevata contestazione al C.d.S ad un cittadino per uso di apparecchio telefonico alla guida con decurtazione di n. 5 punti alla patente di guida.

I veicoli controllati sono stati 30. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 10.

Tra questi, i Carabinieri del NAS hanno provveduto a sequestrare 10 Kg di alimenti presso un esercizio commerciale sito in Via Fratelli Ugoni, deferendo all’autorità giudiziaria il titolare per la violazione della normativa di settore, oltre che per installazione non autorizzata di impianti audiovisivi per il controllo a distanza dell’attività di lavoratori e per carenza di condizioni igienico sanitarie all’interno del locale, con sanzioni complessive pari a € 2548,00.

Gli stessi, inoltre, hanno provveduto a deferire in stato di libertà il titolare di un centro massaggi sito in via Lamarmora per violazioni al D. Lgs 81/08 (omessa elaborazione del D.V.R.) e alla L. n. 300/70 (installazione non autorizzata di impianti audiovisivi per il controllo a distanza dell’attività di lavoratori) con sanzioni amministrative complessive pari a € 8.200,00.

La Polizia locale ha elevato una sanzione per omessa indicazione dei prezzi  e mancata concessione di suolo pubblico con sanzioni amministrative di €. 1.132,00.

La Guardia di Finanza, invece,  ha individuato n. 4 lavoratori in nero in due esercizi commerciali siti in zona stazione.


25/09/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/10/2017 19:15:37