Questura di Brescia

  • Via Botticelli n.2 - 25124 Brescia ( Dove siamo)
  • telefono: 03037441
  • email: Consultare "Orari e uffici"

Donna aggredita da due uomini che si erano offerti di accompagnarla a casa. Individuati i responsabili: un italiano e un extracomunitario.

Donna aggredita da due uomini che si erano offerti di accompagnarla a casa. Individuati i responsabili: un italiano e un extracomunitario.

Il  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda ha indagato in stato di libertà due soggetti entrambi di Desenzano d/G.: un italiano di anni 47 e un cittadino marocchino di anni 33, per i reati di: Violenza Privata, Lesioni Personali e Minacce.

La vicenda si svolgeva alcuni giorni fa quando presso questi Uffici si presentava una donna italiana di anni 40 per denunciare che la notte precedente mentre si trovava all’interno di un locale di Desenzano veniva avvicinata da due uomini, che si presentavano con modi garbati e gentili, con i quali si intratteneva e che al termine della serata, vista l’ora tarda, si offrivano di accompagnarla a casa.

La stessa accettava e saliva a bordo del veicolo iniziando a preoccuparsi nel momento in cui si avvedeva che il mezzo imboccava una strada di campagna.

Per tale ragione temendo il peggio chiedeva, senza esito, ai due di poter scendere; ciò le veniva ulteriormente impedito anche fisicamente dai due uomini che la costringevano a bordo.

La donna riusciva a liberarsi e a scendere dall’auto non prima però di venire minacciata qualora avesse avvisato la Polizia e colpita violentemente al volto con la conseguente frattura del setto nasale.

La vittima riusciva a raggiungere il pronto soccorso del locale ospedale per le cure del caso ove le veniva riscontrata una lesione di gg.15 e il giorno successivo trovava la forza di denunciare quanto accaduto al Commissariato di P.S.

Le attività d’indagine svolte da quest’Ufficio attraverso la visione dei filmati delle telecamere della videosorveglianza cittadina e l’assunzione di testimonianze di persone informate sui fatti, consentivano di individuare i due responsabili dell’aggressione che risultavano avere precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio e la persona e che venivano indagati per i reati di Violenza Privata, Lesioni Personali e Minacce. 


28/03/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2017 03:52:20