Questura di Bergamo

  • Via Noli n.26 - 24100 BERGAMO ( Dove siamo)
  • telefono: 035276111
  • fax: 035276777
  • email: urp.quest.bg@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato prosegue l’attività di contrasto al traffico di stupefacenti ed arresta due spacciatori in via Bonomelli, ed un terzo soggetto destinatario di un ordine di carcerazione

foto squadra mobile

La Polizia di Stato anche questa settimana ha proseguito, in città ed in provincia, l’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti pesanti e leggere, e il controllo del territorio e delle zone particolarmente sensibili.

Nello specifico, personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile aveva monitorato, da più tempo, il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nella zona compresa tra le vie Quarenghi, Paglia e Bonomelli.

Nel pomeriggio di ieri, 8 gennaio 2019, gli operatori avevano notato due soggetti già conosciuti, in quanto entrambi annoveranti pregiudizi di Polizia in materia di stupefacenti, ovvero Odemwingie Desmond, nato in Nigeria nel 1998, e Ali Bright, nato in Nigeria nel 1998, entrambi richiedenti asilo. Gli stessi, in questa via Bonomelli, nel primo pomeriggio venivano avvicinati da un’autovettura con a bordo una coppia di soggetti italiani: la donna cedeva una banconota ad Odemwingie Desmond, e contemporaneamente riceveva un piccolo involucro in cellophane da parte di Ali Bright.

A quel punto si aveva il fulmineo intervento del personale della Squadra Mobile, che bloccava i due extracomunitari, rinvenendo in tasca ad Odemwingie Desmond la banconota da 50 euro consegnatagli dalla donna pochi istanti prima, e contemporaneamente veniva fermata anche l’autovettura dei due cittadini italiani, a cui si reperiva l’involucro in cellophane consegnato da Ali Bright, che conteneva 0,75 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Pertanto i due uomini venivano tratto in arresto e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto il cittadino rumeno MONDAN Sergiu (classe 1983). Lo stesso era destinatario di un ordine di carcerazione di 4 anni e 4 mesi per dei furti perpetrati tra il 2012 ed il 2017.

Lo stesso è stato quindi condotto presso la casa circondariale di via Gleno.


09/01/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/05/2019 23:10:34