Questura di Benevento

  • Via Raffaele De Caro, 11 - 82100 Benevento ( Dove siamo)
  • telefono: 0824 373111
  • email: gab.quest.bn@pecps.poliziadistato.it

Incontro di calcio "Benevento - Lazio"

calcio

 

 

Ha funzionato il piano per la sicurezza della partita Benevento - Lazio messo a punto dalla Questura di Benevento. L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive con determinazione del 25 ottobre aveva infatti adottato per l’incontro di calcio di ieri tra le squadre di Benevento e Lazio, connotato da profilo di rischio, una serie di misure organizzative come la incedibilità dei titoli di ingresso; l’implementazione del servizio di stewarding; l’implementazione dei servizi di controllo, nelle attività di prefiltraggio.

Il Questore di Benevento, dott. Giuseppe Bellassai ha pertanto disposto una diffusa attività di intelligence, di monitoraggio dei siti, delle strutture e di tutti i luoghi coinvolti.

Particolare attenzione è stata riservata ai punti nevralgici della città, con controlli capillari sia nella zona del centro, attenzionata dalle volanti, che nelle zone periferiche e nelle aree di accesso allo stadio.

Intensificata la vigilanza lungo le arterie principali di collegamento con il comune capoluogo, quali la Statale Telesina e l’Autostrada A16 Napoli - Canosa dove le forze dell’ordine hanno effettuato un primo controllo sui tifosi procedendo anche al loro indirizzamento per raggiungere lo stadio “Ciro Vigorito”. Presidiati dalle Forze dell’Ordine anche i cavalcavia interessati dal passaggio dei tifosi ospiti che dalla Regione Lazio hanno raggiunto, in prevalenza con mezzi privati, lo stadio.

Nei quartieri a ridosso dello stadio le pattuglie delle forze dell’ordine hanno presidiato il territorio con specifici compiti di osservazione e primo intervento per intercettare a largo raggio eventuali criticità.

Effettuate come da dispositivo sicurezza anche bonifiche nell’area stadio dove gli stewards hanno collaborato con le forze dell’ordine affinché tutto si svolgesse senza problemi. Riscontro positivo anche per il piano traffico.

Calcolate all’interno dello stadio “Ciro Vigorito” circa 11mila persone, delle quali 2mila provenienti dalla Regione Lazio che hanno sportivamente assistito al match.

Oltre 200 le Forze dell’Ordine che hanno garantito lo svolgimento dell’evento in piena sicurezza. Insieme al personale in servizio presso la Questura di Benevento (60 unità) sono intervenuti i contingenti dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Municipale, dei Vigili del Fuoco. A questi vanno aggiunti gli uomini del reparto mobile di Bari, Napoli e Taranto insieme al battaglione Carabinieri di Napoli.

Una task force ha coordinato il complesso dispositivo messo in campo che anche in questa occasione, nonostante il profilo di rischio assegnato, non ha registrato episodi di turbamento tranne che per due isolati interventi nel pre-partita. Il primo ha visto coinvolte due auto di tifosi laziali prese di mira nella zona del Rione Libertà che sono state danneggiate da alcuni tifosi del Benevento. Sono immediatamente intervenuti gli uomini della Polizia di Stato. Da registrare anche l'aggressione subita ai danni di un poliziotto della scientifica la cui telecamera è stata distrutta da un tifoso della curva sud. Intanto, sono in corso approfondimenti investigativi della Polizia di Stato che consentano, anche attraverso la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza a circuito chiuso in funzione dentro lo stadio e nelle vie adiacenti, di identificare i responsabili degli episodi.

 


30/10/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/11/2017 08:06:15