Questura di Bari

  • Via G. Palatucci Nr. 4 - 70100 Bari ( Dove siamo)
  • telefono: 0805291111
  • fax: 0805291154
  • email: urp.quest.ba@pecps.poliziadistato.it

Due rapine in 15 minuti, 37enne arrestato dalla Polizia

Denaro

A seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso della somma complessiva di 1845,00 euro in contanti

Nel primo pomeriggio di ieri, a Bari, la Polizia di Stato ha tratto in arresto, in flagranza di reato, un 37enne nato a Santeramo in Colle, ritenuto responsabile dei reati di rapina aggravata e continuata e resistenza a pubblico ufficiale.

Nell’ambito di specifici servizi predisposti per il contrasto ai reati predatori, ed in particolare  alle rapine ai danni di esercizi commerciali che effettuano orario continuato, consumate nella fascia oraria compresa tra le 15 e le 16, un equipaggio moto-montato dei “falchi” della Sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile, su segnalazione della Sala Operativa, si è portato presso il supermercato “DOK” del quartiere Picone dove poco prima era stata consumata una rapina, commessa da un uomo che indossava un giubbotto di colore scuro e che aveva un vistoso cerotto applicato sulla mano destra.

Mentre i poliziotti effettuavano i primi accertamenti e acquisivano ulteriori elementi che potessero portare all’identificazione del rapinatore, è sopraggiunta la segnalazione di un’ulteriore rapina, consumata dopo circa 15 minuti dalla prima, presso il supermercato “CONAD”, distante poche centinaia di metri.

L’equipaggio ha raggiunto immediatamente l’altro esercizio commerciale ed ha notato  un uomo, corrispondente perfettamente alla descrizione dell’autore della prima rapina, che si allontanava velocemente dalla zona, inseguito da una persona che cercava invano di fermarlo.

I poliziotti hanno raggiunto il fuggitivo che, prima di essere bloccato, ha opposto resistenza nel tentativo di sottrarsi all’arresto; a seguito di perquisizione personale, nelle tasche del suo giubbotto sono state rinvenute due mazzette di banconote arrotolate: la prima di 285 euro, corrispondente a quanto sottratto al primo supermercato, e la seconda di 395 euro, corrispondente a quanto sottratto nella seconda rapina; la refurtiva è stata restituita ai responsabili degli esercizi commerciali rapinati. L’uomo è stato trovato in possesso, inoltre, di un’ulteriore somma di 1.165 euro, suddivisa in banconote di diverso taglio, sottoposta a sequestro perché ritenuta provento di analoghi reati.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 


06/02/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/05/2018 01:14:04