Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 Asti ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111
  • fax: 0141418677
  • email: gab.quest.at@pecps.poliziadistato.it

ASTI: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA I RAPINATORI DI CORSO DANTE

Asti: la Polizia di Stato arresta i rapinatori di Corso Dante

ASTI: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA I RAPINATORI DI CORSO DANTE

 

 

Alla fine del mese di luglio una “brutta” rapina, per modalità ed esecuzione, nel centro di Asti, TRA corso Dante e Piazza Alfieri, il salotto della città, aveva destato preoccupazione e sconcerto.

in quella circostanza una giovane ragazza, dopo avere prelevato del danaro presso uno sportello bancomat ed intenta a raggiungere il proprio fidanzato, era stata seguita da due soggetti e rapinata di lì a poco della borsetta contenente la piccola somma appena prelevata e i documenti personali.

La ragazza, nell’atto di difendersi dalla rapina, era caduta a terra procurandosi lesioni alla mano ed escoriazioni varie sul corpo. Inutile il tentativo di inseguire i due rapinatori, che si erano dati a precipitosa fuga per le vie del centro.

le immediate indagini condotte dalla Squadra Mobile hanno consentito nella odierna giornata di trarre in arresto i due giovani rapinatori, un 23enne astigiano con precedenti di polizia ed un altro 21enne, sempre astigiano con precedenti.

in particolare, le dichiarazioni rese dalla parte offesa e l’analisi delle immagini di videosorveglinza cittadine riprendenti l’evento criminoso, già nell’immediatezza avevano consentito al personale operante di acquisire utili elementi per il prosieguo dell’attività di indagine.

le ricerche dei due rapinatori, dapprima nel concentrico cittadino e nei luoghi frequentati da soggetti dediti al crimine, venivano estese all’ambito ferroviario, quale possibile luogo di ritrovo per raggiungere il capoluogo piemontese e rifornirsi anche di sostanza stupefacente.

L’attività di ricerca consentiva di attenzionare due soggetti di giovane età, risultati fortemente somiglianti ai responsabili della rapina, in procinto di raggiungere la città di Torino con il treno. Venivano pertanto sottoposti a discreta osservazione e pedinamento e compiutamente identificati grazie all’ausilio di personale della Polizia Ferroviaria di Torino all’uscita dalla Stazione di Porta Nuova sotto i portici di via Nizza.

L’esecutore materiale della rapina veniva riconosciuto dalla parte offesa a seguito di riconoscimento fotografico, mentre nei confronti del secondo rapinatore venivano acquisiti precisi e concordanti elementi indiziari grazie al confronto con le immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza appositamente analizzati dal personale operante, che consentivano di verificare che il giovane indossava lo stesso abbigliamento del giorno della rapina avvenuta il giorno precedente.

L’autorità Giudiziaria sulla scorta degli elementi acquisiti e condividendo l’attività investigativa posta in essere da personale della Sezione Antirapina della Squadra Mobile di Asti, ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere per entrambi i rapinatori, scongiurando il rischio della commissione di ulteriori episodi criminali.

i due soggetti venivano rintracciati in Asti e tratti in arresto dando esecuzione alla misura cautelare.

Terminate le formalità di rito i due sono stati ristretti presso la casa di reclusione di Asti a disposizione dell’A.G. procedente.

L’attività investigativa, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Asti – P.M. dott.ssa Deodato, la quale ha manifestato apprezzamento per la tempestività dell’attività di indagine.

Gli arresti eseguiti nelle ultime settimane dalla Polizia di Asti, tra cui anche l’arresto in flagranza dei rapinatori del supermercato “SIMPLY”  sono il risultato di un impegno incessante e persistente  da parte del personale delle Forze dell’Ordine, ed in particolare della Polizia di Stato, finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio ed in generale della criminalità predatoria.                                       

 

 

                                                                                                                           il capo ufficio stampa

 

 


08/08/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/11/2018 05:44:52