Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 Asti ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111
  • fax: 0141418677
  • email: gab.quest.at@pecps.poliziadistato.it

ASTI, ARRESTATO UN GIOVANE ASTIGIANO

Volanti Questura di Asti

LE VOLANTI INTERVENGONO PER UNA LITE IN FAMIGLIA E TROVANO INVECE SOSTANZA STUPEFACENTE, 750,00 EURO IN CONTANTI E UN BILANCINO DI PRECISIONE.

Nella notte tra sabato e domenica, la Sala Operativa della Questura di Asti inviava le Volanti in via Cagna, dove una donna, su linea al 113, segnalava di essere stata minacciata dal figlio dopo un acceso diverbio.

 

La donna, una cittadina italiana di 45 anni, riferiva agli operatori giunti sul posto che, alle ore 21.00 circa, mentre era in casa di un amico, aveva litigato violentemente con il figlio il quale si era recato presso la suddetta abitazione per chiarire alcune questioni personali proprio con la madre e il suo amico. La richiedente, visibilmente agitata e impaurita, aggiungeva che il figlio di solito alloggia in un appartamento in via Padre Angelo Graziano ove, unitamente alla compagna e ai proprio amici, è solito organizzare feste nei fine settimana a base di alcol e droga.

 

Le Volanti, unitamente a personale della Squadra Mobile, al fine di chiarire tutti gli aspetti della vicenda, si recavano presso l’abitazione del giovane, un italiano di 31 anni circa, ove venivano rinvenuti 14 gr. di sostanza stupefacente, del tipo cocaina e hashish, 750,00 euro in contanti, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento

 

Il giovane, già noto a questi uffici per reati attinenti gli stupefacenti e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, ospitava in casa ragazze italiane, rispettivamente di 30 e di 18 anni, le quali venivano altresì indagate in stato di libertà per il medesimo reato. Infatti, a seguito di perquisizione personale, gli operatori rinvenivano indosso alle stesse, celate nelle parti intime, modiche quantità di dosi di cocaina, già confezionate e pronte per la vendita.

 

Il giovane italiano, su disposizione dell’A.G., veniva posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.


06/11/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/11/2017 17:36:18