Questura di Asti

  • Corso XXV Aprile n.19 - 14100 Asti ( Dove siamo)
  • telefono: 0141418111
  • fax: 0141418677
  • email: gab.quest.at@pecps.poliziadistato.it

Cessione fabbricati

foto

Dichiarazione di avvenuta cessione della disponibilità di un fabbricato – art. 12 D.L. 21.3.1978, convertito in Legge 18 maggio 1978 n. 191. Disposizioni.

La comunicazione di cessione fabbricato, come noto, costituisce un obbligo derivante dall'art. 12 D.L. 21/03/1978 n. 59, convertito dalla Legge 18/05/1978 n. 191, relativo a chiunque ceda la proprietà o il godimento, a qualunque altro titolo per un periodo superiore ad un mese, di un immobile o di parte di esso. Il D.L. 14.3.2011 n. 23 ed il D.L. 13.5.2011 n. 70 prima, e successivamente il D.L. 20.6.2012 n.79, hanno però stabilito che la registrazione (obbligatoria) dei contratti di vendita, di comodato e di locazione di beni immobili o di parti di essi, assorba l'obbligo di comunicazione agli organi di Polizia previsto dall'art. 12 del D.L. 21.3.1978 n.59. Per quanto riguarda l'obbligo di registrazione di tali atti, si fa espresso riferimento al Testo Unico delle Disposizioni sull'Imposta di Registro, emanato con D.P.R. 26.4.1986 n.131, dove non sono previsti casi di esclusione da tale obbligo, che rientrino nell'ambito del citato art. 12 del D.L. 59/78. L'unica vera eccezione riguarda la normativa sugli stranieri, ed infatti all'art. 2 comma 4 si ribadisce che "Le disposizioni di cui al presente articolo non si applicano per la comunicazione all'autorità di pubblica sicurezza, di cui all'art. 7 del T.U. delle disposizioni concernenti la disciplina dell'Immigrazione e norme sulla condizione dello Straniero di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286, per la quale resta fermo ivi previsto".

Quindi "chiunque, a qualsiasi titolo, dà alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine, o lo assume per qualsiasi causa alle proprie dipendenze ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, è tenuto a darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza".

Ciò premesso si comunica che i moduli relativi alla Cessione Fabbricati, qualora presentati direttamente dall'utente, non verranno più accettati, a meno che riguardino locazioni a cittadini stranieri o apolidi.


18/03/2015

30/04/2017 12:01:58