Questura di Ascoli Piceno

  • Viale della Repubblica n.8 - 63100 Ascoli Piceno ( Dove siamo)
  • telefono: 0736291111
  • email: gab.quest.ap@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato effettua arresti per droga.

La droga sequestrata.

La Polizia di Stato effettua arresti per droga nelle province di Ascoli Piceno e Fermo.

Nel corso dell’ultima settimana personale investigativo della Sezione specializzata Antidroga della Squadra Mobile e delle Sezioni Anticrimine dei Commissariati di P.S. di San Benedetto del Tronto e Fermo hanno effettuato attività anticrimine sul territorio finalizzata alla repressione dei reati in materia di sostanza stupefacente nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile.

 

L’operazione in parola, attuata contemporaneamente su tutto il territorio nazionale dalle altre Questure e coordinata dal Servizio Centrale Operativo, nella provincia di competenza  ha fornito i seguenti risultati:

 

in zona  Monte Urano è stato arrestato un 26enne che aveva allestito una vera e propria serra all’interno di un’abitazione di sua pertinenza. Nell’occasione veniva rinvenuto e sequestrato un quantitativo di oltre 4,5 chilogrammi di marijuana, oltre a varie piante di marijuana e a tutto l’equipaggiamento per la cura delle piante.

 

Nel centro di Ascoli Piceno, è stato arrestato un 41enne del posto dedito allo spaccio di sostanza stupefacente del tipo eroina: nell’occasione sono stati rinvenuti e sequestrati quasi 20 grammi di detta sostanza e vario materiale idoneo per il confezionamento e la vendita delle singole dosi

 

In zona Monticelli di Ascoli Piceno, è stata arrestata una 54enne vecchia conoscenza degli operatori di Polizia: la donna, colta in flagranza di reato mentre cedeva una dose di eroina ad un giovane abruzzese, deteneva nella sua abitazione un piccolo emporio attrezzato per la vendita di ogni tipo di sostanza stupefacente. Venivano rinvenuti e sequestrati circa 3 grammi di eroina, circa 3 grammi di cocaina, 1 grammo di hashish e 5 fiale di metadone. Inoltre la donna, per ostacolare ed impedire l’attività degli operatori di Polizia, poneva in essere nei loro confronti comportamenti tali da configurare a suo carico anche il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

 

Tutta la descritta attività repressiva scaturiva dai molteplici controlli effettuati presso locali pubblici e luoghi di ritrovo giovanili in città e sulla costa picena.

 


14/08/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/11/2017 03:12:47