Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 Arezzo ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

Rinunciare alle armi in eredità: cessione ad altra persona o consegna in Questura per la rottamazione

 

Nessun erede è interessato alle armi: cessione ad altra persona

Prima di cedere le armi, l’erede (cedente) dovrà accertare che l'acquirente sia in possesso di un valido* porto d’armi o, in alternativa, dello specifico nulla osta acquisto armi in corso di validità (validità: 30 gg dalla data di emissione).

Si raccomanda all’erede e/o all’acquirente di contattare preventivamente l’ufficio preposto a ricevere la denuncia di detenzione, o l’ufficio armi della Questura, per escludere problematiche legate alla tipologia delle armi, al numero massimo delle armi detenibili e per informazioni circa le modalità di trasporto (limiti numerici, tragitto, mezzi di trasporto, custodia, ecc..).

L’erede dovrà firmare in doppia copia la rinuncia all’eredità delle armi in favore dell’acquirente e, in presenza altri eredi, anche loro dovranno firmare suddetta rinuncia.

Entro 72 ore dall’acquisizione delle armi, l’acquirente dovrà denunciarle all’ufficio di P.S. territorialmente competente presentando il proprio porto d’armi in corso di validità *(1) o l’originale del nulla osta acquisto armi, una copia della rinuncia all’eredità delle armi sottoscritta dagli eredi in suo favore e, se già detentore di altre armi, la propria denuncia di detenzione.

------------------------------------
*se il porto d’armi è rilasciato per caccia, per la validità è richiesto anche il pagamento delle tasse di concessioni governative per l’annualità in corso.

 

Nessun erede è interessato alle armi: consegna in Questura per la rottamazione

Qualora gli eredi non siano interessati ad acquisire il possesso delle armi ereditate, queste possono essere riconsegnate all’ufficio armi della Questura per la rottamazione unitamente alla dichiarazione di rinuncia all’eredità e all’originale della denuncia di detenzione armi del defunto (se rinvenuta). Per il trasporto e la riconsegna delle armi da rottamare è indispensabile prendere un accordo preventivo, con il suddetto ufficio (tel. 0575 400413 – 0575 400549 – 0575 400534).


Altre risorse:

Detenere le armi ereditate: erede privo di valido porto d’armi

Detenere le armi ereditate: erede con porto d’armi in corso di validità

Il nulla osta acquisto armi

 

                                                                                                                                                  Home - modulistica e servizi


05/06/2018

23/06/2018 13:49:06