Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 Arezzo ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato trae in salvo un ragazzo che tentava il suicidio.

Era passato da qualche decina di minuti mezzogiorno di lunedì 4 giugno quando alla sala operativa della Questura è arrivata una chiamata che segnalava un ragazzo fuori dalla balaustra delle scale esterne di un palazzo di Via del Vingone, nel centro di Arezzo, con chiari intenti suicidi. Il ragazzo era fermo in corrispondenza del sesto piano e sotto di lui l’asfalto era a più di una ventina di metri.

Immediatamente la nota è stata diramata a tutte le autopattuglie che presidiavano il territorio che a sirene spiegate si sono dirette immediatamente sul posto, insieme a personale del 118 prontamente allertato.

All’ascolto radio c’era anche una pattuglia della Squadra Mobile, uscita per i consueti servizi di contrasto allo spaccio ed al crimine diffuso, che fortunatamente era a pochi metri da via del Vingone.

I due poliziotti della Squadra Mobile arrivati sul posto hanno subito scorto il ragazzo, sospeso per metà nel vuoto.  In pochi secondi hanno individuato un ascensore che gli consentisse di arrivare alle spalle dell’uomo senza che questo se ne accorgesse e con grande prontezza sono risusciti a bloccarlo ed a trarlo in salvo. Pochi istanti dopo sono arrivati anche i colleghi delle Volanti che hanno accompagnato il ragazzo all’ambulanza.

Il ragazzo, un nigeriano di 17 anni, in regola con le norme sul soggiorno, pur se con qualche precedente per spaccio di stupefacenti, non ha saputo spiegare le ragioni del gesto mostrando un grave stato confusionale riscontrato dai medici del locale nosocomio.

 


06/06/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/08/2018 07:38:03