Questura di Arezzo

  • Via Filippo Lippi snc - 52100 Arezzo ( Dove siamo)
  • telefono: 05754001
  • fax: 0575400477
  • email: gab.quest.ar@pecps.poliziadistato.it

COLPO GROSSO NEI SUPERMERCATI DI AREZZO E PROVINCIA, LA POLIZIA DI STATO ARRESTA I RESPOSABILI DEI FURTI.

rinvenimento di prodotti del supermercato

                Decine di confezioni di cioccolatini ripieni di caffè, di liquore e ciliegia e con la nocciola. Ma anche decine di confezioni di adesivi per protesi dentarie, di testine per spazzolini da denti elettrici, di pastelli colorati e di chewing gum, confezioni di parmigiano, deodoranti e numerose lattine di tonno in scatola pregiato.

E’ questa parte della refurtiva che gli operatori della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - Squadra Volanti della Questura, diretto dal Commissario Capo Dr. Luigi Stanzione, hanno rinvenuto l’altro ieri all’interno di un’auto  che era nella disponibilità di due giovani, un uomo di 36 anni e una donna 28 enne, entrambi di nazionalità rumena e senza fissa dimora in Italia.

                I due malfattori, venivano  fermati dagli operatori di polizia presenti sul territorio nei pressi del Supermercato PAM di Via Marco Perennio. A seguito di un controllo della autovettura in loro uso veniva ritrovata, all’interno di due grosse buste adagiate sui sedili posteriori, la merce richiamata, rispetto alla quale gli stessi non sapevano giustificare la provenienza.

                A quel punto, in considerazione della ingente quantità e del valore della merce, in maniera rapida veniva effettuata una verifica presso il suddetto Supermercato per constatare l’ammanco della merce; accertamento che dava esito positivo.

                Ad incastrare i due ladri sono stati anche i loro smartphone.

                Professionisti del furto, gli stessi avevano in rete i punti vendita, localizzati tramite Google Maps.

                Tracce rimaste sulla cronologia del cellulare che hanno permesso agli investigatori di individuare quali fossero stati o quali potevano ancora essere gli obiettivi dei due.

                La refurtiva trovata in auto, dopo accertamenti, è stato chiarito che era stata trafugata da diversi supermercati  del territorio aretino e in altri punti vendita insistenti nel comune di Umbertide (PG).

                Il tempestivo intervento della Polizia di Stato ha consentito la restituzione della merce ai gestori delle diverse catene di supermercato (PAM, A&O, EUROSPIN), con grande riconoscimento da parte degli stessi.

                I due accusati di furto aggravato, grazie ad alcuni fotogrammi che li ritraevano nella perpetrazione di uno dei diversi furti messi a segno, sono stati processati per direttissima nella giornata odierna.

 


14/10/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/08/2018 10:33:07