Questura di Ancona

  • Via G. Gervasoni n.19 - 60129 Ancona ( Dove siamo)
  • telefono: 07122881
  • email: gab.quest.an@pecps.poliziadistato.it

"IO NON C'ENTRO.. LA DROGA NON E' MIA.. MA DI WOLVERINE!!". LA POLIZIA DENUNCIA UN 23ENNE.

POLIZIA ANCONA

Continuano i controlli voluti dal Questore Capocasa  per garantire giornate tranquille sia sul territorio di Ancona che sul lungomare di Sirolo e Numana, non tralasciando Senigallia.

Dalla serata di sabato sino alle prime ore di questa mattina gli uomini  delle Volanti insieme a quelli in borghese della Squadra Mobile hanno controllato 106 persone di cui 52 stranieri e 25 veicoli.      

Movimentato questo fine settimana per le "biancocelesti" che solo nella notte tra sabato e domenica, dalle 22.00 alle 05.00, hanno dovuto rispondere a ben 17 interventi relativi a richieste al 113 per schiamazzi e gente ubriaca, tutti ben gestiti e risolti.

Girando da una zona ed un' altra della città, intorno alle ore 20, prima della chiusura dei negozi,  una pattuglia della Volante, che faceva prevenzione nei dintorni  di piazza Ugo Bassi, fermava un cittadino romeno di anni 50 che alla vista della Polizia aveva gettato un sacchetto di carta dietro una siepe. Il gesto non passava inosservato agli occhi dei Poliziotti che recuperavano il sacchetto al cui interno vi erano 4 magliette con il cartellino del negozio e del prezzo ancora attaccato. Il romeno veniva portato negli uffici della Questura per gli accertamenti e denunciato per ricettazione in quanto i Poliziotti, individuato il negozio da cui i capi di abbigliamento provenivano, ne accertavano la provenienza furtiva.

Nel corso della nottata,  lungo corso Carlo Alberto i Poliziotti notavano persona che si nascondeva dietro gli alberi correndo da uno all'altro. Alla vista della Volante ha cercato di appiattirsi dietro ad un  tronco rimanendo immobile. Ovviamente i Poliziotti, a dir poco incuriositi lo fermavano e controllavano. Il ragazzo, classe 95 residente in provincia, senza colpo ferire raccontava una storia tanto fantastica da sembrare vera.

Raccontava di balzare da un albero all'altro perché era un "mutante teleporta", ovviamente  della schiera dei buoni, che stava addestrando  i suoi poteri che gli permettevano di passare attraverso gli ostacoli, ma si era accorto che  erano un po’ arrugginiti, perché l'unica cosa che riusciva a fare era nascondersi dietro agli alberi e senza tanta fortuna.

I Poliziotti, dopo averlo assecondato, lo "teleportavano" in Questura dove lo sottoponevano ai rilievi di rito, scoprendo che il mutante occultava un piccolo panetto del peso di quasi 14 grammi di hashish all'interno degli slip e che aveva  precedenti specifici di polizia. 

L'X-MEN, che riferiva di non sapere  di avere l'hashish dentro ai pantaloni dando la colpa di ciò ad un suo amico di nome WOLVERINE, altro X-MEN che sicuramente gli aveva giocato un brutto scherzo, ovviamente è stato denunciato ed il panetto sequestrato dai Poliziotti, che lo hanno rassicurato dicendogli che avrebbero redarguito WOLVERINE a non fare più scherzi di cattivo gusto. 

 

 


20/08/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

14/11/2018 20:48:20