Questura di Ancona

  • Via G. Gervasoni n.19 - 60129 ANCONA ( Dove siamo)
  • telefono: 07122881
  • email: gab.quest.an@pecps.poliziadistato.it

CHIEDONO UN OFFERTA PER LA CROCE GIALLA E DERUBANO UN ANZIANA - PADRE E FIGLIO ARRESTATI DALLE VOLANTI

uscita volanti an

Com’è noto durante le festività natalizie molte associazioni benefiche offrono i loro calendari in cambio di offerte.

Ma il pericolo di truffatori è sempre in agguato. E’ il caso che è avvenuto ieri quando da via Scrima un’anziana, ma combattiva, signora contattava il 113 in quanto era stata derubata...venite presto due uomini mi avevano detto che erano della Croce Gialla e mi hanno venduto il calendario ma poi mi hanno preso i soldi in casa..

Immediatamente scattava la “caccia” all’uomo e le Volanti convogliavano nella zona al fine di rintracciare i malviventi che erano stati accuratamente descritti dalla donna nei minimi particolari…

Quello più anziano è sdentato e ha un giaccone con una banda orizzontale chiara all’altezza del petto…quello più giovane ha invece un cappuccio o una sciarpa e capelli corti con un ciuffetto più alto davanti…diceva la quasi ottantenne al poliziotto del 113 che nel frattempo, con lei al telefono, cercava di acquisire più dettagli possibili per le ricerche, tranquillizzandola.

Poco dopo gli Agenti notavano in Via Colombo due soggetti noti alle Forze di Polizia per essere tossicodipendenti e pregiudicati per reati contro il patrimonio, la persona e stupefacenti che uscivano fugacemente da un negozio, perfettamente somiglianti ai due ladri.

Durante il controllo la signora derubata, che nel frattempo era uscita di casa unitamente ai suoi familiari, notava la scena e avvicinandosi ai poliziotti diceva: sono stati loro che mia hanno rubato 50 euro che avevo sul mobile del soggiorno.

Infatti la donna raccontava che verso le 17.oo aveva sentito il campanello di casa ed aveva aperto la porta ai due uomini che avevano in mano dei calendari della Croce Gialla.

Buonasera signora siamo della Croce Gialla questo è il calendario del 2019, può fare un offerta da 5 o dieci euro o più. Ovviamente la donna accettava e prendendo la borsetta prelevava tutti gli spicci dando loro circa 6 euro. Poco dopo però si insospettiva in quanto i due, contrariamente a quanto avevano asserito, ovvero le avevano detto che sarebbero passati negli altri appartamenti, dopo aver ricevuto il denaro scendevano frettolosamente le scale dileguandosi. I suoi sospetti erano giusti in quanto la signora si accorgeva che era sparita dal mobile del soggiorno, che era proprio vicino ai due uomini, una banconota da 50 euro tenuta sotto ad un peluche. Poi la donna ragionava anche sul fatto che nella cassetta della pubblicità del condominio aveva visto in mattinata alcuni calendari.

Nell’occasione si appurava che nessun incaricato della Croce Gialla di Ancona gira per le case per vendere i calendari o riscuotere offerte in quanto questi vengono lasciati nelle cassette della pubblicità dei condomini.

Per tale motivo i due soggetti venivano arrestati oltre che per il furto in abitazione anche per la truffa ai danni della signora, aggravata dalla minorata difesa atteso che la donna era anche invalida; il denaro  rinvenuto nei portafogli dei due uomini, 85 euro, veniva sequestrato in quanto ritenuto frutto dell’attività illecita.

Venivano anche deferiti per resistenza e minacce a p.u. in quanto aggredivano gli Agenti opponendosi all’arresto.

F.L. 48 anni e F.N. di 23 anni, osimani, venivano arrestati e ristretti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto

  


17/12/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/05/2019 07:01:29