Questura di Ancona

  • Via G. Gervasoni n.19 - 60129 Ancona ( Dove siamo)
  • telefono: 07122881
  • email: gab.quest.an@pecps.poliziadistato.it

MOLESTAVA LA EX - STALKER ARRESTATO DALLA POLIZIA

FALCHI ANCONA

NON SI ERA RASSEGNATO NEANCHE DOPO LA PRIMA CONDANNA

Nelle ultime ore, la Polizia di Stato della Questura di Ancona ha tratto arresto il pluripregiudicato S.D., cittadino italiano 50enne, responsabile del reato di atti persecutori nei confronti della ex moglie (stalking).

L’attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, si è conclusa con la richiesta di un provvedimento restrittivo della libertà personale nei confronti dell’uomo.

A seguito di ciò, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ancona, ha emesso un’Ordinanza di applicazione della custodia in carcere.

Il provvedimento restrittivo veniva disposto dall’Autorità Giudiziaria in quanto l’uomo, con condotte reiterate, molestava e minacciava la donna, facendosi trovare continuamente sotto casa della vittima, stazionandovi nel tentativo di convincerla a riallacciare il rapporto sentimentale.

L’uomo era stato già condannato con sentenza definitiva per atti persecutori nei confronti della stessa vittima, con pena sospesa di sei mesi di reclusione ma di fatto non aveva mai smesso di molestarla e minacciarla nel corso degli anni, inducendola a modificare le proprie abitudini di vita.

Numerosi gli interventi della Polizia chiamata dalla richiedente nelle varie situazioni di paura in cui si era trovata.

L’ultimo episodio di stalking risale alla fine di febbraio quando l’uomo si presentava per l’ennesima volta sotto casa della povera vittima che, presa dalla paura di un male imminente nei suoi confronti, richiedeva l’intervento della Polizia prontamente intervenuta.

A seguito dell’emissione dl provvedimento cautelare, i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona, hanno raggiunto lo stalker nelle prime ore del mattino dell’altro ieri presso il proprio appartamento. Dopo le prime formalità di rito, l’uomo è stato dapprima condotto negli Uffici della Questura dopodichè collocato in carcere a Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.


22/03/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/10/2018 10:48:43