Questura di Alessandria

  • Corso Lamarmora n.71 - 15121 Alessandria ( Dove siamo)
  • telefono: 0131310111
  • fax: 0131310666
  • email: gab.quest.al@pecps.poliziadistato.it

Rail Safe Day La Polizia di Stato sempre più Hi-Tech per la sicurezza in ambito ferroviario

Polfer

Nuovo palmare di servizio in dotazione alla Polfer

Il Servizio Polizia Ferroviaria di Roma, ha organizzato a livello nazionale, per lo scorso 11 luglio, una nuova giornata di controlli dedicata al contrasto dei comportamenti illeciti in ambito ferroviario, con focus sugli attraversamenti binari.

 

Il Compartimento Polfer per il Piemonte e la Valle d’Aosta, in attuazione della disposizione Ministeriale per la specifica giornata, ha espletato il servizio di prevenzione verso tutte quelle condotte a rischio ancora perpetrate da adulti e ragazzi nelle stazioni ferroviarie. Tale prevenzione si pone infatti nell’ottica di una sempre maggiore tutela della sicurezza di tutti coloro che frequentano gli ambiti ferroviari, sia nelle stazioni maggiori, che in quelle impresidiate o comunque interessate da grandi flussi di viaggiatori.

I dispositivi messi in campo nella giornata, hanno visto l’impiego dedicato di 72 operatori della Specialità che hanno controllato 30 stazioni ferroviarie, identificando 457 persone, di cui 19 minori e 154 straniere. 6 le sanzioni elevate per infrazione al Regolamento di Polizia Ferroviaria, soprattutto per attraversamento di binari.

Gli stessi controlli si sono articolati tramite scorte a bordo treno, per un totale di 41 convogli scortati, sia nelle tratte di media percorrenza nella giurisdizione Compartimentale, che in quelle a lunga percorrenza, come la tratta Roma-Torino, attraverso la scorta del convoglio notturno particolarmente interessato da flussi di viaggiatori irregolari e da chi, approfittando del riposo dei passeggeri, tenta di derubarli..

 

Grazie al nuovo palmare di servizio in dotazione alla Polfer, è stato possibile accertare nell’immediatezza e sul posto la posizione di tutte le persone controllate. Il dispositivo elettronico, infatti, oltre ad essere uno smartphone tradizionale, presenta caratteristiche Hi-Tech aggiuntive che lo rendono un terminale portatile per cui gli Operatori possono accedere direttamente alle banche dati in autonomia. La sua geolocalizzazione con il Centro Operativo Compartimentale di Torino, aumenta sensibilmente la celerità del controllo e la sicurezza degli operatori. Infatti, in caso di necessità, scatta una procedura automatizzata di richiesta di ausilio di altro personale, anche senza interagire direttamente con gli operatori COC.

Tali dispositivi, in dotazione al Compartimento Polfer Piemonte e Valle d’Aosta dal luglio 2016, sono stati recentemente implementati da una nuova fornitura ancora più evoluta che ha raggiunto pressoché tutte le articolazioni operative della Polfer del territorio. I nuovi modelli sono dotati anche di termocamera che permette l’individuazione di persone in aree buie e anfratti ricavati a bordo treno, nonché effettuare riprese video fotografiche nelle situazioni a luminosità pressoché inesistente. Gli agenti, attraverso un’applicazione criptata, possono ricevere e scambiarsi immagini e video bidirezionali con il Centro Operativo Compartimentale Polfer in tempo reale, con beneficio per l’efficacia e l’efficienza nei servizi della Specialità. Tale applicazione è particolarmente utile, ad esempio, nel caso di persone da rintracciare, oltre che per motivi di giustizia, anche per situazioni di particolare vulnerabilità, si pensi a scomparsi, malati, anziani e minori in difficoltà, cui la Polfer si dedica con particolare slancio.

Per ragioni di sicurezza del trattamento dei dati personali, tutte le informazioni sono localizzate solo nel server Centrale, oltre che essere accessibili solo da operatori appositamente qualificati.

 

 

In particolare, in provincia  di Alessandria, il personale della Sezione Polfer di Alessandria ha effettuato nel pomeriggio il servizio presso la stazione di Tortona, dove sono state sanzionate nr.4 persone per aver indebitamente attraversato i binari. Il personale della stessa Sezione Polfer è stato altresì impiegato presso lo scalo del capoluogo di Provincia in occasione del servizio straordinario di controllo del territorio del mattino, così come disposto dal Questore di Alessandria. I servizi di controllo straordinari effettuati presso lo scalo di Tortona, continuano l’attività di monitoraggio dello stesso scalo, come peraltro effettuato nel pomeriggio presso lo scalo di Arquata Scrivia, a cura del personale del Posto Polfer di Novi Ligure. 


14/07/2017
(modificato il 13/07/2017)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/11/2017 19:31:21