Questura di Torino

  • Corso Vinzaglio n.10 - 10121 TORINO ( Dove siamo)
  • telefono: 01155881
  • fax: 0115588045
  • email: gab.quest.to@pecps.poliziadistato.it U.R.P. : urp.quest.to@pecps.poliziadistato.it (e-mail dedicata per richiedere informazioni, ad esempio per il permesso di soggiorno, passaporto etc.)

Torino: In stazione cela armi da taglio sotto il cappotto

Torino: In stazione cela armi da taglio sotto il cappotto

Denunciato dalla Polizia di Stato

E’ successo mercoledì pomeriggio lungo la banchina del binario 1 della stazione di Torino Porta Nuova.

Personale in servizio a Porta Nuova si stava dirigendo verso l’auto di servizio per procedere ad un intervento urgente, quando un uomo si posizionava dietro l’auto, impedendone l’uscita, ingiuriando gli agenti con atteggiamenti scomposti e conditi di oscenità. Nonostante i ripetuti tentativi di calmarlo e farlo ragionare, l’uomo iniziava a denudarsi, facendo cadere dai vestiti uno spadino occultato sotto gli abiti, prontamente recuperato dagli agenti e messo in sicurezza.

I poliziotti rinvenivano un ulteriore coltello. L’atteggiamento aggressivo e oltraggioso dell’uomo, che versava in uno stato di agitazione e  alterazione, rendeva necessaria l’immediata attivazione  del soccorso sanitario.

L’uomo, un cittadino italiano 69 anni, con precedenti per oltraggio a P.U. e lesioni personali, è stato denunciato per porto abusivo di armi, possesso di strumenti atti ad offendere e oltraggio a P.U.. Lo stesso non ha saputo o comunque voluto spiegare perché si è lanciato con tanta violenza contro il personale in divisa né a quale scopo si muovesse con armi da taglio occultate addosso in stazione.

Lo spadino e il coltello, rispettivamente  27 e 8 cm di lama  perfettamente affilati e utilizzabili, sono stati sottoposti a sequestro.


11/02/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/02/2019 12:39:07