Questura di Firenze

Il logo della Questura Firenze

Il Questore - Via Zara, 2 - 50100 Firenze

  • telefono: 055/49.771 - U.R.P. 055/4977602
  • fax: 055/49.77.616
  • email: questore.fi@poliziadistato.it

Firenze: 10 persone arrestate dalle volanti

In Santa Croce due studenti usa ubriachi arrestati per rapina di un cellulare ai danni di una donna.

Alle ore 02.40 le volanti, in via de Benci angolo via de Neri, hanno arrestato per rapina due studenti statunitensi, completamente ubriachi, di anni 24, che dopo essere venuti alle mani per futili motivi con il marito tunisino di una ragazza di anni 23, l’hanno aggredita spingendola contro un muro e sottraendole dalla borsa strappata di mano un cellulare.

I due statunitensi bloccati dalle volanti immediatamente intervenute hanno opposto resistenza agli operatori nel tentativo di sottrarsi al controllo  e sono stati denunciati anche per questo reato.

In piazza Brunelleschi arrestato marocchino per furto aggravato di portafogli. Un altro suo connazionale arrestato per violazione dell’ordine di espulsione dal territorio nazionale

 

Alle ore 3.30 in piazza Brunelleschi le volanti hanno arrestato un marocchino di anni 31, con numerosi pregiudizi di polizia, che con destrezza, poco prima, in via De servi angolo via Alfani, aveva sottratto un portafogli con cento euro a un italiano di anni 32 che si era fermato a salutare un fiorentino con numerosi pregiudizi di polizia che era in compagnia di tre marocchini.

Uno di questi tre, apparentemente per scherzo, ha abbracciato con vigore la vittima, sottraendogli con destrezza il portafogli dalla tasca dei pantaloni per poi allontanarsi velocemente insieme agli altri due.

La parte lesa, accortasi subito dal fatto delittuoso, e avendo ottenuto solo la restituzione del portafogli privo delle banconote per un valore di cento euro, ha chiamato il 113.

La volante intervenuta ha quindi bloccato i tre marocchini in piazza Brunelleschi, recuperando, a seguito di perquisizione, le banconote sottratte addosso all’autore del furto.

Un secondo marocchino irregolare è stato arrestato per violazione dell’ordine di espulsione dal territorio nazionale.

In piazza Vittorio Veneto, arrestati cinque peruviani ubriachi per rissa aggravata

 Alle ore 7.45 arrestati in piazza Vittorio veneto per rissa aggravata cinque peruviani di età compresa tra 26 e 29 anni, alcuni dei quali con precedenti specifici per reati violenti e uno sottoposto anche alla sorveglianza speciale di p.s., che con violenza si erano affrontati con calci e pugni per futili motivi. Due degli arrestati, condotti al Pronto Soccorso di Santa Maria Nuova, hanno avuto sette giorni di prognosi per trauma cranico e lesioni agli arti. Un terzo è stato medicato sul posto dall’ambulanza intervenuta.

In piazza Ghiberti arrestato soggetto per tentato furto aggravato su autovettura in sosta

 

Alle ore 9.42 su segnalazione al 113 di un operatore della Quadrifoglio, la volante ha arrestato un fiorentino di anni 26 che poco prima, con uno strumento frangivetro, aveva infranto il vetro anteriore sinistro di una Peugeot 407 in sosta, desistendo dall’intento criminoso per essersi accorto della presenza dell’operatore della Quadrifoglio.

Sequestrato lo strumento utilizzato per l’effrazione.

Denunciata guardia particolare giurata ubriaca per usurpazione di funzioni pubbliche, con ritiro in via cautelare della pistola in dotazione.

Alle ore 22.40 di ieri una donna brasiliana ha chiamato il 113 segnalando che mentre era in via Forlanini insieme alla madre un uomo evidentemente ubriaco, le aveva chiesto i documenti mostrando una pistola e una placca di riconoscimento del tipo di quelle in uso alle forze di polizia,  qualificandosi come agente di polizia. Le due donne, non aderendo all’intimazione, sono riuscite ad allontanarsi indicando però alla Polizia il tipo e la targa dell’autovettura in uso all’uomo.

L’autovettura segnalata successivamente, in via Baracca angolo via San Donato, è risultata coinvolta in un incedente con feriti con l’autista che si è dato subito dopo alla fuga senza soccorrere i feriti, fatto per cui è intervenuta la Polizia Municipale.

Due volanti sono riuscite poi ad individuare l’autovettura in via Corelli e hanno identificato l’autore dei fatti per un soggetto di anni 48, guardia particolare giurata fuori servizio, che con se aveva la pistola in dotazione, una calibro 9x21 regolarmente detenuta, e una placca di metallo con la scritta “Polizia Privata Security Service”, sequestrata.

La pistola e i due caricatori, con il relativo porto d’ami sono stati ritirati in via cautelare ai sensi dell’art. 38 Tulps e il fatto segnalato alla Divisione Polizia Amministrativa per l’adozione dei relativi provvedimenti in merito.

Firenze, 16 gennaio 2011

[Categoria: I fatti del giorno]

Pubblicato il: 16 January 2011

Documenti

Link